“Siamo molto contenti che A., volontaria dell’associazione, sia entrata nella nostra famiglia…”

Siamo i genitori i B., una bambina con dei problemi, che frequenta la Scuola Speciale Pini.

Già due anni fa l’Associazione ci aveva proposto l’aiuto di una volontaria, ma noi avevamo molte perplessità a far entrare nel nostro “piccolo mondo”una persona estranea e così avevamo rifiutato. Lo scorso anno ci è stata rifatta la proposta e questa volta, pur con molti dubbi, abbiamo deciso di accettare l’offerta.

Le nostre esigenze ci hanno portato a richiedere una persona che avesse disponibilità nelle ore serali, visto che la bambina di giorno frequenta la scuola, e così, una sera d’ottobre, abbiamo avuto il nostro primo incontro con la volontaria. Temevamo che B., avendo dei gravi problemi di relazione, potesse avere un atteggiamento di rifiuto nei suoi confronti ma, al contrario, si è instaurata subito una reciproca simpatia e anche noi genitori siamo stati subito conquistati dai modi dolci e gentili di questa ragazza.

Così, dopo questo primo emozionante incontro, ogni giovedì sera abbiamo continuato a vederci per conoscerci a vicenda sempre meglio. Intanto, si avvicinava il periodo natalizio e A. ci ha invitati a casa sua e noi, che per ovvi motivi rifiutiamo di solito qualsiasi proposta d’uscita, abbiamo invece subito accettato senza la minima esitazione.

E così pochi giorni prima di Natale, ci siamo recati da A. e insieme abbiamo trascorso una piacevolissima serata ed anche B. si è trovata subito bene senza dimostrare alcun segno di disagio. Siamo molto contenti che A. sia entrata nella nostra famiglia e siamo sicuri che il rapporto con B. andrà sempre meglio. Ringraziamo perciò l’Associazione Pini per questa opportunità in quanto, oltre ad un aiuto fisico, ci ha fatto trovare in A. una nuova amicizia, un conforto e gli stimoli per andare avanti.

Vorremmo dare, nel nostro piccolo, una testimonianza a chi è nella nostra stessa situazione, per esortare a non chiudersi mai in se stessi, ma a comunicare il più possibile, accettando l’aiuto del Volontari dell’associazione.

Noi stiamo vivendo una bellissima esperienza!